Il cappello di carta

Il cappello di carta del muratore

(A cura di Sergio Magrini Alunno) Il CAPPELLO DI CARTA

Del tutto scomparso, ma per anni lo abbiamo visto in testa ai muratori e agli imbianchini, era il tipico cappello di carta che si facevano sul posto, prima di iniziare il lavoro con un foglio doppio di giornale o con la carta delle “ballette” del cemento.

Un oggetto povero, pratico, non ne esisteva un solo modello e c’erano modi diversi per costruirlo Il video mostra la realizzazione del cappello di carta secondo la modalità più diffusa nella nostra zona.

In campagna un copricapo improvvisato, per ripararsi dalla polvere e dal sole, si faceva con il fazzoletto del naso facendo quattro nodi agli angoli.

Video della ricostruzione a cura di Sergio Magrini Alunno:
https://youtu.be/V59sUtJFy70

Il cappello di carta

Cappella di carta (foto di Sergio Magrini Alunno)

WhatsApp Image 2021-11-24 at 21.33.29.jpeg

Cappello di carta da muratore od imbianchino (foto di Sergio Magrini Alunno)

WhatsApp Image 2021-11-24 at 21.33.29 (1).jpeg

Cappello di carta "usato" (foto di Sergio Magrini Alunno)

Ambientazione: il cappello di carta in una pausa di lavoro”  (foto di Sergio Magrini Alunno)

Ambientazione: il cappello di carta in una pausa di lavoro” (foto di Sergio Magrini Alunno)

WhatsApp Image 2021-11-24 at 21.33.29 (1).jpeg

Video della ricostruzione a cura di Sergio Magrini Alunno:
https://youtu.be/V59sUtJFy70